“Now and Later” | DAZE Solo Show @ Avantgarden Gallery Milan

Avantgarden Gallery

presenta:
“Now and Later”
mostra personale di DAZE,
uno dei maestri del movimento dei graffiti.

Opening : 31 Marzo 2016 – h18.30
1 Aprile – 19 Maggio 2016

Avantgarden Gallery presenta “Now and Later”, per la prima volta a Milano la personale di Chris Ellis, noto con la tag Daze e riconosciuto come uno dei maestri del movimento dei graffiti.
Daze ha iniziato come writer nella New York degli anni ’70, ha aderito allo storico gruppo di artisti che si ritrovava nel South Bronx, poi è diventato membro della Cya (Crazy Young Artist). I suoi graffiti hanno connotato il territorio urbano di quegli anni, dai muri ai treni ai vagoni delle metropolitane.
Le opere di Daze sono come fotoromanzi comici, animati da figure inquietanti e ironiche. L’artista, ispirandosi ai sobborghi alienanti e poveri della sua città, ha ritratto prostitute, poliziotti, artisti e musicisti che popolavano le strade della New York di quegli anni.
In seguito ha esteso la sua visione artistica oltre “la strada” e ha iniziato a dipingere; negli anni novanta troviamo le sue opere nelle gallerie di tutto il mondo.
Un motivo ricorrente nelle opere di Daze è l’occhio umano, rappresentato con una pittura gestuale e libera, svolge un ruolo diverso in ogni opera. In alcuni casi suggerisce uno stato onirico della mente, dove tutto può essere immaginato, in altri casi è un simbolo che permette di scrutare il passato o le possibilità del futuro.
In mostra troveremo quadri realizzati da una stratificazione di immagini tratte dal lessico personale di Daze, frammenti di lettere che riportano ai primi anni di pittura metropolitana e alla sua capacità di fondere il lettering con l’immagine che rappresenta una sorta di firma dell’artista. Le opere di Daze sono nei musei di tutto il mondo e nelle più importanti collezioni private e pubbliche, tra cui: The Whitney Museum, New York; Smithsonian National Museum For African American History and Culture, Washington DC; Museum of Modern Art, New York; The Brooklyn Museum, New York. Non solo, la sua figura artistica compare in due film di riferimento per quanto riguarda la cultura hip hop e la corrente dei graffiti: “Wild Style” (1983), diretto da Charlie Ahearn e “Style Wars” (1981), diretto da Henry Chalfont and Tony Silvers. Daze è menzionato anche in bestsellers che raccontano le origini della street art e approfondiscono le figure che l’hanno generata, tra questi: “Subway Art” by Henry Chalfant and Martha Cooper, 1984; “Spray Can Art” by Henry Chalfant and James Prigoff, 1987; “Subway Graffiti” by Thomas Christ, 1983; “Wild Style”, Tokyo, Japan, 1983.

Dopo la mostra personale a Palazzo Pepoli a Bologna e questa tappa milanese, presenterà il suo libro…

AVANTGARDEN GALLERY

http://www.avantgardengallery.com
da martedì a venerdì dalle 14:00 alle 19:00 Sabato dalle 15:00 alle 19:00

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...