8 ½ e altri sogni | David Parenti racconta Fellini di Alessandra Ioalé per Pagina Q

Una serie di opere iniziata nel 2003, dall’artista genovese ma residente a Reggio Emilia, David Parenti, in occasione del decimo anniversario della morte di Federico Fellini, che festeggia, omaggia e ricorda il grande maestro. 

Il teatrino di Fellini

Il teatrino di Fellini

Inaugurata lo scorso 5 aprile al Cinema Caffè Lanteri di Pisa, la mostra esalta il rapporto che Fellini aveva con alcuni dei suoi attori/amici, come in Ricordando per sempre la mia Principessa, il ritratto di un abbraccio con Giulietta Masina. Attori che hanno dato vita a personaggi indimenticabili dei suoi film, primo fra tutti 8 ½, con la sua atmosfera onirica e surreale, sul quale si focalizza l’intero corpus di opere di Parenti. Fellini, scrive Gianluca Floris, “ha mostrato una maniera di raccontare sempre in bilico fra la leggerezza e la crudezza del vero; fra la libertà del sogno e il rigore dell’effetto tecnico.”

Leggi l’intero articolo QUI pubblicato l’11 aprile 2014 su Pagina Q

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...